• image

EVENTI E NEWS


14 FEBBRAIO 2019

GIORNATA CONCLUSIVA DEL PROGETTO I. W.O.R.K.

(Increasing Working Opportunities by Reinforcing Know-how) – Programma ERASMUS+


Si è tenuta lo scorso giovedì 14 febbraio, presso il nostro Istituto, la manifestazione di chiusura del progetto I. W.O.R.K., avviato nel settembre del 2017. Un progetto che ha visto la nostra scuola, per la prima volta, intraprendere la strada delle mobilità internazionali e della cooperazione con soggetti europei al fine di realizzare tirocini professionali per i propri ragazzi.

Festa conclusiva Erasmus3

 

Quattro le città toccate dal progetto: Londra, Sliema, Madrid e Bruxelles. 43 gli studenti coinvolti, molti dei quali hanno ricevuto proposte lavorative da parte delle aziende ospitanti. In particolare, due degli studenti partecipanti, Valerio Maialetti (ex 5Dc) e Alessandra Croce (ex 5As), dopo l’Esame di Stato, sono persino tornati nella città che li aveva accolti, Londra, e nella struttura in cui avevano svolto il loro stage, il ristorante “Zafferano”, il più noto ristorante italiano della capitale britannica, per lavorare lì con un contratto a tempo indeterminato.

 

Festa conclusiva Erasmus1Proprio attorno a questi importanti risultati, la nostra D.S., la Prof.ssa Sonia Foli, ha voluto incentrare il suo discorso di apertura della manifestazione di giovedì scorso. Un discorso volto anche a ringraziare tutti i membri del consorzio di mobilità nazionale con i quali la nostra scuola ha collaborato in questa prima esperienza nel programma Erasmus+: il Comune di Palombara Sabina, il Comune di Moricone e l’Associazione Romana Portieri d’Albergo “Le Chiavi d’Oro”. Presenti all’evento come rappresentanti delle organizzazioni partner, il Sindaco di Moricone, il Sig. Mariano Giubettini, l’Assessore alla Cultura del Comune di Palombara, il Dott. Daniele Onestà , il Sig. Duca e il Sig. Lucidi, questi ultimi rappresentanti de “Le Chiavi d’Oro”. Tra gli invitati anche le referenti Erasmus del Liceo Catullo e dell’I.C. Giorgi di Montorio Romano. Presente anche il Direttore de “L’Eco della Sabina”, il Dott. Ferretta.

 

Festa conclusiva Erasmus2

La manifestazione si è articolata in due momenti principali: innanzitutto, in Aula Magna, la performance dei ragazzi dell’Alberghiero , durante la quale alcuni alunni Erasmus dell’Istituto si sono cimentati, insieme ai docenti, nella rappresentazione di una serie di scene teatrali divertenti con le quali sono stati rievocati i momenti salienti dell’esperienza della mobilità (la partenza, l’arrivo, il lavoro, il rientro in Italia). Tali scene hanno avuto come intermezzo la proiezione di video e immagini del soggiorno all’estero. Come colonna sonora dello spettacolo, la musica suonata dal vivo dal Maestro Prof. Ianiro, docente della nostra scuola. Al termine della performance, la Dirigente scolastica ha premiato i ragazzi Erasmus, Xenos (progetto PON di mobilità transnazionale svoltosi a Marsiglia) e i loro accompagnatori, Festa conclusiva Erasmus10con un delizioso omaggio, un bracciale ideato e realizzato appositamente per il nostro Istituto. La manifestazione si è poi spostata nel Laboratorio di Sala, dove si è tenuto un concorso culinario con piatti internazionali preparati dagli alunni e da loro poi illustrati agli ospiti i quali hanno svolto anche la funzione di giuria. A vincere il concorso culinario, gli studenti di Pasticceria, con il loro sublime bavarese.

 

Un ringraziamento speciale dunque a tutti coloro che sono intervenuti e a tutti coloro che hanno contribuito a rendere questo 14 febbraio 2019 una giornata da ricordare, una bella giornata!


L' Istituto Alberghiero di Palombara Sabina partecipa al programma televisivo "New Farmers: un viaggio tra i nuovi agricoltori"


NewFarmers

L’ Istituto Alberghiero “Via A. De Gasperi, 8” di Palombara Sabina (RM) è stato uno degli istituti alberghieri scelti per la terza edizione di “New Farmers: un viaggio tra i nuovi agricoltori” che andrà in onda su TV2000 (CANALE 28, SKY CANALE 157, TIVÙSAT 18) a partire dal giorno 6 febbraio 2019.

 

Di seguito vengono riportate le puntate in cui sarà presente il nostro Istituto:

 

13 febbraio ore 19.30

L’orticultura di precisione a Foggia (con la ricetta dell’Istituto Alberghiero di Palombara Sabina)

 

 

19 febbraio ore 19.30

 L’olio della Sabina tra uso alimentare e fitoterapia (con la ricetta dell’Istituto Alberghiero di Palombara Sabina)

 

 

21 febbraio ore 19.30

Il Chianti Classico alle porte di Firenze (con la ricetta dell’Istituto Alberghiero di Palombara Sabina)

 

 

26 febbraio ore 19.30

La filiera del parmigiano reggiano nel mantovano (con la ricetta dell’Istituto Alberghiero di Palombara Sabina).

 

 

Dopo la messa in onda tutte le puntate continueranno ad essere visibili sulla pagina del programma https://www.tv2000.it/newfarmers/.

 

Ogni settimana verrà data notizia della messa in onda sulla pagina Facebook del programma New Farmers – un viaggio tra i nuovi agricoltori, per cui restate sempre aggiornati e condividete le notizie.  https://www.facebook.com/newfarmersprogrammatv/

 

 Buona visione!


ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO IN PROGRESS….. 

LA PAROLA AI GIOVANI. 

DALL’ITALIA ALL’EUROPA

8 MAGGIO 2018

UNA GIORNATA SPECIALE ALL’ALBERGHIERO DI PALOMBARA SABINA


8maggio Aulamagna

           Lo scorso 8 maggio, nell’aula magna dell’Alberghiero di Palombara Sabina, si è tenuta la conferenza dal titolo “Alternanza scuola-lavoro in progress… la parola ai giovani. Dall’Italia all’Europa”. Un’occasione questa per fare il punto sul ricco panorama dell’offerta formativa proposta dall’Alberghiero di Palombara nell’ambito dell’ASL, illustrando al contempo l’organizzazione interna e il modus operandi del gruppo di docenti preposti al coordinamento dell’Alternanza stessa. Ospiti dell’evento il Sindaco di Moricone, Sig. Mariano Giubettini, l’Assessore del Comune di Palombara Sabina Sig. Daniele Onestà, il Sig.  Carlo Duca dell’Associazione romana Portieri d’albergo “Le Chiavi d’oro”, nonché le prof.sse Selene Mucciante e Anna Gruttadauria in rappresentanza del Liceo “Catullo” di Monterotondo con il quale l’Alberghiero di Palombara Sabina collabora in attività legate al programma Erasmus+. Presenti all’evento ovviamente anche gli studenti, quelli delle classi quarte e quinte, rigorosamente in divisa.8maggio preside

            Ad aprire la matinée, la D.S. prof.ssa Sonia Foli che, non senza emozione, ha dato avvio alla conferenza salutando gli ospiti intervenuti e motivando la scelta di definire “in progress” l’alternanza scuola-lavoro nell’IPSAR di Palombara Sabina: la D.S. ha infatti spiegato che, nonostante l’Alberghiero vanti ormai di un’esperienza pluriennale nel settore degli stage professionali per gli studenti, l’attuale stato dell’organizzazione ASL non è altro che un sistema in fieri, in continua fase di ri-modellamento, proprio perché sostanziato dall’esigenza di ri-orientarsi costantemente per rendere più agevole ed efficace il raccordo tra il mondo della scuola e quello del lavoro. Ad intervenire nel corso della conferenza sono state ancora diverse docenti, tutte impegnate nella gestione delle articolazioni interne dell’Alternanza. Innanzitutto la Vice-preside, prof.ssa Letizia Silvagni, che ha delineato il quadro normativo e pedagogico all’interno del quale l’Alternanza si inserisce, sottolineando quanto sia importante concepire i tirocini professionali come parte integrante della didattica e non come un’alternativa ad essa. Le prof.sse Sonia Fraioli e Nunzia Indellicati, referenti del team ASL, hanno successivamente messo in luce i due punti di forza dell’organizzazione dei percorsi di alternanza: da un lato il digitale (ogni comunicazione, trasmissione, archiviazione di documenti, ogni scambio tra scuola-alunni-azienda, avviene grazie alla tecnologia cloud e agli strumenti del digitale), dall’altro lato l’enorme valore attribuito in generale al lavoro di squadra e la capacità dei docenti dell’organigramma ASL di supportarsi e di coordinarsi tra loro. Ancora, la prof.ssa Monica Ippoliti, funzione strumentale Area Sostegno, ha aggiunto con il suo intervento un ulteriore tassello al quadro complessivo dell’alternanza all’Alberghiero: l’aspetto fondamentale dell’integrazione scolastica. In linea infatti con la forte vocazione inclusiva dell’Istituto, anche l’esperienza dell’Alternanza coinvolge gli alunni diversamente abili, impegnati al pari degli altri in tirocini professionali presso strutture che, tenendo conto del profilo e delle potenzialità dei singoli studenti, accolgono anche ragazzi con piani educativi personalizzati e contribuiscono notevolmente, in accordo con la scuola, a corroborare le loro capacità e la loro autonomia. A concludere il panorama del sistema ASL dell’Alberghiero di Palombara Sabina, è intervenuta la prof.ssa Tatiana Marcelli, referente del progetto I.W.O.R.K. (Increasing Working Opportunities by Reinforcing Know-How), programma Erasmus+ KA1 VET. Tale progetto, che ha visto la collaborazione dell’IPSAR con il Comune di Moricone, il Comune di Palombara Sabina e l’Associazione romana Portieri d’albergo “Le Chiavi d’oro”, grazie ai fondi dell’Unione Europea, ha permesso a 21 ragazzi delle classi quinte e permetterà a 22 ragazzi delle classi quarte, tutti selezionati sulla base di criteri di merito e affidabilità, di effettuare stage professionali presso strutture turistico-alberghiere di altissimo livello in quattro importanti città europee: Londra, Sliema (Malta), Madrid e Bruxelles.8maggio palco

            L’intervento delle docenti, in realtà, non è stato altro che preludio alle testimonianze di un nutrito gruppo di studenti, in parte distintisi in esperienze di ASL svolte in Italia, in parte partecipanti al programma Erasmus+. Gli alunni che hanno raccontato la loro esperienza, hanno tutti riferito delle difficoltà oggettive da loro incontrate nello sperimentare “sul campo” quanto appreso a scuola: a partire dai ritmi di lavoro, decisamente più serrati quando ci si trova ad operare in una vera struttura ricettiva, fino ad arrivare alla necessità di adeguarsi, in tempi brevi, a metodi organizzativi diversi da quelli delle attività didattico-laboratoriali. Tali difficoltà tuttavia, lungi dall’essere ragione di scoraggiamento, hanno rappresentato per i ragazzi un fertile terreno di sfida sul quale misurarsi e attraverso il quale portare avanti la propria crescita personale e professionale. Gli studenti Erasmus+ delle classi quinte in particolare, di ritorno da Malta e Londra, hanno tracciato un bilancio della loro esperienza all’estero del tutto positivo. Molti di loro sono stati persino destinatari di un’offerta di lavoro a tempo indeterminato da parte delle aziende nelle quali hanno svolto il tirocinio per un mese. Rispetto a questo colpisce il fatto che quasi tutti gli alunni Erasmus, pur essendo decisamente intenzionati a cogliere tali opportunità lavorative al di fuori dei confini nazionali, abbiano espresso l’intenzione di viverle come una preziosa parentesi che permetterà loro, in futuro, di rientrare in Italia con un bagaglio di competenze e di conoscenze ampiamente accresciuto, un bagaglio da spendere nel territorio e per il territorio.

            A chiusura della conferenza la D.S. ha offerto un delizioso presente a tutti i ragazzi Erasmus delle classi quinte e ai loro docenti accompagnatori, come forma di riconoscimento del traguardo raggiunto e dell’egregio lavoro svolto. La mattinata si è infine conclusa con un banchetto offerto dalla scuola ai propri ospiti, realizzato ovviamente da studenti e insegnanti dell’Istituto.

            In definitiva, il quadro che emerge dall’insieme degli interventi e delle testimonianze che si sono susseguiti nel corso dell’iniziativa dell’8 maggio all’Alberghiero di Palombara Sabina, è quello di una scuola che, nonostante le innegabili difficoltà, appare decisamente dinamica e lungimirante, una scuola strettamente ancorata al proprio territorio e allo stesso tempo animata da una forte vocazione “internazionalista”, aperta a tutte le opportunità che possano permettere ad ogni singolo studente di dispiegare al meglio il proprio potenziale.

 

Articolo pubblicato su: sabinamagazine.it


 

Buongiorno a tutti, sono Nicole Lucaroni  e sono una dei ventuno studenti scelti per l’esperienza ERASMUS+.

Ho deciso di presentarvi un mio scritto riguardo l’emozione che ho provato durante questa esperienza.

Ci sono momenti in cui la vita ti prende di più, altri di meno.

Sta a te decidere se lanciarti o meno se avere paura e fermarsi o avere paura e agire.

Ci sono momenti in cui resti in silenzio, altri dove urli.

Alcune volte vieni scelto, tu, su cento.

Altre volte, vieni scelto e basta.

Io, come alcuni di voi, sono stata scelta, ho avuto paura, ma ho preferito correre piuttosto che osservare.

Non vi nego però, che li per li, su quel l'aereo, di domande me ne sono poste.

Mi sono posta limiti, paure e ansie.

Non vi nego nemmeno, che si sono rese reali tutte.

È una lotta con te stesso, con le tue potenzialità, la tua grinta e la tua voglia di vivere.

Sarai spaventato e forse anche spaesato.

Città nuova, gente diversa, persino il cibo non è quello quotidiano.

Avrai un posto di lavoro, dove dovrai tirare fuori la tua grinta, ti dovrai far capire e dovrai adeguarti.

Non importa in che ambito, che ruolo avrai, se sbuccerai patate o pulirai bicchieri.

Sarai tu, con la tua vita in mano e con un lavoro in pugno.

Sarai tu con la tua forza ad essere indipendente dal mondo, a riuscire a stupirti per quei piccoli dettagli che quando tornerai ti avranno cambiato radicalmente in una persona più sicura.

L’ERASMUS.

Ci entri dentro e ci resti.

Non molli, resisti.

Ti racconto, con poche righe 1’emozione;

Ti senti disperso tra individui con un'altra convinzione.

Assorti da speranze, di lavori futuri.

Vedrai che se cadi comunque poi maturi.

Non importa la distanza, la famiglia se chiudi gli occhi, è nell'altra stanza.

Dimmi, cosa vuoi che ti dica?

Se devo essere concreto, sarò anche sincero.

Nella realtà non ci torni.

Ti attacchi ad un mondo dove ti agganci e pedali.

Che senza ERASMUS,

giusto se scavi, lo trovi.

All'improvviso ti ritrovi

A non saper cosa provi.

Parlano veloce, non so dirti

Se capirli, ma che ti importa.

Tu trova la tua porta.

Entra e stupisci.

Entra ed agisci.

Vedrai come rifiorisci.

Ora prendi la valigia,

poca roba che al check-in è un angoscia.

Chiudi i pugni, apri la testa

E riportati altri sogni e tanta esperienza.


La ricetta dell’Alberghiero per il "Natale USR Lazio 2018"


 

EventoRegioneLazio3Il 18 dicembre 2018 il nostro Istituto ha partecipato all'evento "Natale USR LAZIO 2018", presso il Museo Nazionale Preistorico Etnografico Luigi Pigorini, sito in Roma zona EUR.

Alla manifestazione, in collaborazione con la Rete Alberghieri Lazio, hanno partecipato gli alunni: Scipioni Valentina, Angelini Martina, Bernardini Simone, Lattanzi Davide e Ortenzi Antonella della classe 3B sala; Manili Mirko e Mariosa Antonio della classe 5A cucina; EventoRegioneLazio11Pagnanelli Daniela e Voineag Alin della classe 5B cucina e guidati dai professori Folino Costantino, Russo Raffaele, Mungo Domenico e l'A. T. sig. Mario Strati.

EventoRegioneLazio2Gli allievi guidati dai docenti, hanno realizzato il seguente piatto: "Bocconcino di Castrato su letto di cicorietta ripassata e crostone di pane all'olio della Sabina d.o.p., in linea con quella che era la finalità di valorizzare il Natale made in Lazio e valorizzare i prodotti del territorio.

La preparazione ha riscosso un notevole apprezzamento da parte di numerosi partecipanti ed organizzatori anche per quanto concerne l'aspetto organizzativo e l'allestimento del buffet.

L'evento si è concluso con un brindisi finale nel salone delle cerimonie, alla presenza del Direttore Generale dell'Ufficio Scolastico Regionale.


I NONNI INSEGNANO


Evento finale progetto: Aree a Rischio e lotta all'Emarginazione scolastica con Fondi Strutturali Europei

 

Il giorno 23 marzo 2018 è stato realizzato nei locali del nostro Istituto l’evento conclusivo del progetto "Storie e Sapori: A tavola con la tradizione".

I ragazzi al termine del loro percorso hanno realizzato un libretto che si propone di promuovere lo sviluppo della cultura enogastronomica tradizionale Sabina a partire dalla conoscenza e valorizzazione del proprio patrimonio storico-culturale.Copertina

Il libro intitolato “I nonni insegnano” ha permesso ai ragazzi di sintetizzare lo studio dei piatti tipici e delle tradizioni enogastronomiche del territorio frutto delle interviste realizzate ad alcune nonne del territorio: nonna Nené, nonna Getulia, nonna Clara, nonna Pierina e nonna Dina.

Ogni nonna ha contribuito con i propri ricordi e alcune ricette che sono state raccolte nel libro, studiate in classe e realizzate in cucina.Alunni

Il pranzo, offerto dal Dirigente Scolastico prof.ssa Sonia Foli agli ospiti intervenuti, è stato pensato e realizzato in chiave tradizionale e con le stesse ricette presentate nel libro.

Il Dirigente, i sindaci di Palombara Sabina Alessandro Palombi e di Moricone Mariano Giubettini, il Consigliere della città Metropolitana di Roma Carlo Passacantilli, le nonne presenti e tutti gli ospiti intervenuti, al termine del pranzo hanno votato il piatto preferito premiando la ricetta ma soprattutto gli studenti che l’hanno realizzata.

Un ringraziamento speciale alla ditta Esseci di Caprarola (VT) che ha sponsorizzato la realizzazione dell'opuscolo finale, che è una sintesi del libro realizzato dai ragazzi.

 

Leggi l'opuscolo in formato E_book e visualizza le foto dell'evento


L'Alberghiero di Palombara Sabina partecipa al Forum Internazionale delle Autorita’ Metropolitane Europee (EMA 2018)


EMA 2018 6Nei giorni 25 e 26 Ottobre 2018, una rappresentanza dei nostri studenti, accompagnati dai docenti proff.ri Mungo e Piccirillo, hanno partecipato, presso la sede della Città metropolitana di Roma Capitale, Palazzo Valentini e presso la sede di Roma Capitale Palazzo Senatorio, al Forum Internazionale delle Autorita’ Metropolitane Europee (EMA 2018).

EMA 2018 1Presenti all’evento esponenti del panorama politico, amministrativo e culturale nazionale, internazionale, di Roma e della sua Provincia. Primi tra tutti, il Presidente della Camera dei Deputati, l’On. Roberto Fico e la Sindaca di Roma, dott.ssa Virginia Raggi.

E’ stata questa un’occasione per i nostri studenti  di arricchire la propria esperienza professionale, dando un contributo alla realizzazione di un evento di enorme rilievo. 

 

EMA 2018 3

 

 

EMA logo

 EMA 2018 4


“IL VIAGGIO DELLA COSTITUZIONE”

Promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri - Sala della Protomoteca in Campidoglio dal 26 marzo al 6 aprile 2018


In occasione del 70° Anniversario della Costituzione, la Presidenza  del Consiglio dei Ministri promuove il Progetto “Il Viaggio della Costituzione”, una mostra itinerante ospitata da 12 città italiane. L’obiettivo è di sollecitare attraverso dialoghi, seminari ed eventi, momenti importanti di riflessione sui valori della nostra identità democratica e quindi di promuovere la cultura della conoscenza della Carta Costituzionale alle studentesse, agli studenti e a tutti i cittadini. 

COSTITUZIONE

Si trasmette la nota MIUR n. 10367 del 21/3/18 con il relativo allegato.

 

INCONTRO SULLA LEGGE 71/2017

"PREVENZIONE AL CYBERBULLISMO"

con l'Onorevole Elena Ferrara

44777344_902207549973134_3679140054577446912_n.jpg

 

 

LA PAGINA FACEBOOK DELL'ONOREVOLE FERRARA 


 

43581305_902207583306464_5480023359368462336_n.jpg

 

 


L’I.P.S.S.E.O.A. DI PALOMBARA SABINA CELEBRA LA GIORNATA NAZIONALE CONTRO IL BULLISMO E IL CYBERBULLISMO 2018


EventoBullismo

 

Nella mattinata scolastica del giorno 6 febbraio 2018, le classi prime del Nostro Istituto hanno avuto modo di vivere una giornata particolare dedicata alla riflessione sugli attuali temi del bullismo e del cyberbullismo.

In sintonia con l’evento Europeo del Safety Internet Day (#SID2018) e con la Giornata Italiana contro il bullismo e il cyberbullismo a scuola, circa 200 studentesse e studenti dell’Istituto si sono ritrovati nell’Aula Magna per assistere alla proiezione del film “Cyberbully” e partecipare ad uno stimolante braistoming.

A tal proposito, si ricorda che il Safer Internet Day è la Giornata mondiale per la sicurezza in Rete istituita e promossa dalla Commissione Europea che, giunta alla sua XV edizione, si celebra in contemporanea con oltre 100 nazioni di tutto il mondo.

In quest’occasione, inoltre, i ragazzi hanno partecipato in diretta streaming all’evento organizzato dal MIUR presso il teatro Brancaccio di Roma, dove erano presenti circa 900 studentesse e studenti, provenienti da varie zone d’Italia. 

Dopo il saluto della Ministra dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Valeria Fedeli, la mattinata è stata caratterizzata da un partecipato dibattito inerente la sensibile tematica trattata nel film, che ha dato modo a tutti i presenti di riprenderne e commentarne i passaggi più significativi.

EventoBullismo1

A guidare la giornata è stato il team dei docenti, individuati dall’Istituto, contro il bullismo e per la legalità: particolarmente significativa è stata la presenza degli studenti delle classi quarte, individuati come tutor degli alunni delle classi prime.

A tutti, in conclusione, è stato rivolto l’invito ad un utilizzo responsabile, consapevole ed appropriato dei social network e delle grandi risorse messe a disposizione da Internet: con particolare attenzione, ai 5 errori da non fare, più comuni tra i giovanissimi, quando si utilizzano i social network.

Il progetto dell’Istituto “ORA BASTA! Tutti insieme contro il bullismo” continuerà, all’interno del corrente anno scolastico, con altri significativi e produttivi momenti di confronto e formazione.

 

In allegato la nota informativa del MIUR per pubblicizzare la seconda edizione di #MAIPIUBULLISMO,

programma televisivo realizzatodalla Rai in collaborazione con il MIUR.


 

 

PROGETTO SCUOLA: CULTURA E COMPETENZE UN PASSAPORTO PER IL MONDO.

Articolo pubblicato sulla pagina nazionale del Corriere della Sera  domenica 22 luglio 2018.

La nostra Scuola tra i Poli di Istruzione Superiore all'avaguardia sul territorio nazionale tra tradizione e innovazione per affrontare nuove sfide innovative  formative e professionali del futuro.

articolo corriere della sera del 22 luglio 2018 1

 

 

 


ANCORA UNA VOLTA LA NOSTRA SCUOLA SI APRE ALL’EUROPA


 

Nel periodo compreso dal 29/01/2018 al 23/02/2018 il nostro Istituto, al fine di potenziare la lingua francese e confrontarsi con altre realtà scolastiche europee,  accoglierà tre stagiste provenienti dall’ IREO Saint Fulgent , Rue Jules Verne - BP17 - 85250 Saint Fulgent provincia di Nantes,  per un periodo di attività di Alternanza Scuola Lavoro.

IREO Saint Fulgent Rue Jules Verne