• image

EVENTI E NEWS


DALLA TERRA ALLA TAVOLA: L’Alberghiero di Palombara Sabina tra innovazione e tradizione


Evento in collaborazione con la COLDIRETTI Lazio

 

Tra innovazione e tradizioneLa storica collaborazione con la Coldiretti ha visto nel Concorso-Evento del giorno 30 maggio 2019 un momento di sinergia e collaborazione veramente significativo.

Alla presenza di numerosi ospiti a partire dal Direttore Coldiretti delle province di Roma e Rieti dott. Giuseppe Casu, del sindaco di Palombara Sabina Alessandro Palombi e rappresentanti degli enti sabini del settore si è svolto il Concorso di cucina “Agri Chef” che ha visto gli studenti pienamente coinvolti nel realizzare dei piatti di altissima cucina.

Mettere insieme il prodotto tipico della Sabina, ovvero le ciliegie, e la creatività dei docenti e studenti delle classi di cucina dell’Istituto ha portato a creare un menù incentrato sulla tradizione ma soprattutto sull’innovazione; antipasto, primo, secondo e dolce con la ciliegia a far da padrona di casa, pienamente integrata in ogni piatto.

Il verdetto dei giurati e il palato degli ospiti è stato così indeciso fino all’ultimo a quale dei piatti dare il massimo voto.

Ha vinto la competizione il secondo piatto: Baccalà marinato alle ciliegie sul letto di patate e Topinambur aromatizzate al Lime con crema di Oro Rosso, una vera delizia per gli occhi e per il palato. Gli studenti di tutte le classi sono stati premiati con la medaglia-ricordo e la squadra vincitrice anche con una targa.IMG 7026

Dalla terra alla tavola potrebbe essere lo slogan della giornata con la sicura convinzione che gli studenti dell’Istituto abbiano potuto acquisire la consapevolezza che la fantasia, la creatività e la genuinità dei prodotti della terra che sono alla base del successo personale.

Per l’occasione è stata presentata dalla rete dei “Produttori agricoli di frutta” la ciliegia ricoperta pralinata. Un progetto per aumentare la shelf-life del frutto che si inserisce in una serie di proposte per il rilancio e il consolidamento della cerasicoltura, settore importante per il territorio che garantisce una produzione lorda vendibile di circa 10 milioni di euro.

“Stiamo lavorando a una serie di iniziative per aumentare la competitività e dare centralità a questo comparto, specie in questo momento di estrema difficoltà - spiega Giuseppe Casu direttore Coldiretti Roma – In primis vogliamo stimolare la realizzazione di ciliegeti specializzati coperti per contrastare gli attacchi del moscerino dei piccoli frutti, Drosophila Suzukii, che sta provocando danni ingenti nella Sabina romana e reatina”. “Abbiamo in programma anche misure per migliorare l’identificabilità del prodotto, attraverso un marchio collettivo, e per valorizzare la ciliegia con azioni di trasformazione da abbinare alla vendita diretta” – sottolinea Niccolò Sacchetti, presidente Coldiretti Roma.


Menu in gara

 

antipasto

IMG 2356Torretta di ciliegie con gambero rosse e verdure al tea, sfoglia di riso e grué al cacao;


 

 

primo piatto

IMG 2388

Ravioli alle ciliegie in cacio e pepe;


 

 

secondo piatto

IMG 2418Baccalà marinato alle ciliegie sul letto di patate e Topinambur aromatizzate al Lime con crema di Oro Rosso;


 

 

dessert

IMG 2488

Millefoglie di Cheesecake con gelatina di ciliegie.


“Stelle” all’Alberghiero di Palombara


 

IMG 20190513 121343 1Ad un passo dal diploma e dall’ingresso nel mondo del lavoro o dalla scelta di continuare gli studi non poteva mancare, per gli studenti delle classi quinte dell’Alberghiero, l’incontro con uno chef che ha saputo creare il suo stile e dare un personale contributo al made in Italy nel mondo.

Il giorno 13 maggio 2019, presso l’aula Magna dell’Istituto “via A. De Gasperi” di Palombara Sabina, lo chef Igles Corelli ha incontrato i nostri studenti in una chiacchierata che resterà sicuramente nella memoria dei tanti studenti che vogliono fare dell’enogastronomia il loro lavoro.

Tante sono state le domande che hanno sollecitato l’illustre ospite e tanti i selfie e gli autografi che al termine dell’incontro ha dovuto firmare.

 

 Ma chi è lo chef Igles Corelli?

Maestro indiscusso della ristorazione italiana e volto noto di Gambero Rosso Channel con il suo programma “Il gusto di Igles”, dal 2018 Igles è il nuovo Coordinatore del Comitato Scientifico di Gambero Rosso Academy.

A fine 2017 si trasferisce a Roma per l’apertura di un nuovo format di ristorazione al ristorante Mercerie, dove continua la valorizzazione dei prodotti tipici Italiani abbinati alla ricerca, alla sperimentazione e alla contaminazione con altre culture e i loro prodotti, presentando una cucina creativa, ricca di riferimenti alle tradizioni ma che non finisce mai di stupire, provocare e evolvere.IMG 20190513 121501

Igles arriva alla ribalta nazionale e internazionale tra gli anni ottanta e novanta, come chef dell’ormai mitico ristorante Il Trigabolo di Argenta, in provincia di Ferrara. Nei quattordici anni a capo della brigata di cucina, che ha poi prodotto molti chef di successo, raccoglie numerosi riconoscimenti, oltre all’assegnazione di due stelle dalla Guida Michelin, collocando il Trigabolo tra i primi ristoranti d’Italia del periodo e contribuendo all’avanzamento della cucina italiana con piatti considerati oggi storici.

Nel 1996 Igles si sposta di pochi chilometri aprendo il proprio ristorante, La Locanda della Tamerice, immersa nelle valli di Ostellato. Nei successivi quattordici anni riceve nuovamente una stella Michelin e consolida la sua posizione di Maestro della Cucina Italiana.

Dal 2010 al 2017 è stato l’executive chef del ristorante Atman, in provincia di Pistoia, dove il suo lavoro di ricerca e la sua passione per il servizio lo portano a ricevere riconoscimenti importanti, come l’assegnazione della stella Michelin.

Igles è autore di undici libri di cucina, tra i quali i più recenti “La caccia di Igles e dei suoi amici, e “Il Gusto di Igles”.

chef Igles Corelli, organizzato in collaborazione con il Gruppo Editoriale “Gambero Rosso”.

(Cfr. http://www.iglescorelli.it/lo-chef)


14 FEBBRAIO 2019

GIORNATA CONCLUSIVA DEL PROGETTO I. W.O.R.K.

(Increasing Working Opportunities by Reinforcing Know-how) – Programma ERASMUS+


Si è tenuta lo scorso giovedì 14 febbraio, presso il nostro Istituto, la manifestazione di chiusura del progetto I. W.O.R.K., avviato nel settembre del 2017. Un progetto che ha visto la nostra scuola, per la prima volta, intraprendere la strada delle mobilità internazionali e della cooperazione con soggetti europei al fine di realizzare tirocini professionali per i propri ragazzi.

Festa conclusiva Erasmus3

 

Quattro le città toccate dal progetto: Londra, Sliema, Madrid e Bruxelles. 43 gli studenti coinvolti, molti dei quali hanno ricevuto proposte lavorative da parte delle aziende ospitanti. In particolare, due degli studenti partecipanti, Valerio Maialetti (ex 5Dc) e Alessandra Croce (ex 5As), dopo l’Esame di Stato, sono persino tornati nella città che li aveva accolti, Londra, e nella struttura in cui avevano svolto il loro stage, il ristorante “Zafferano”, il più noto ristorante italiano della capitale britannica, per lavorare lì con un contratto a tempo indeterminato.

 

Festa conclusiva Erasmus1Proprio attorno a questi importanti risultati, la nostra D.S., la Prof.ssa Sonia Foli, ha voluto incentrare il suo discorso di apertura della manifestazione di giovedì scorso. Un discorso volto anche a ringraziare tutti i membri del consorzio di mobilità nazionale con i quali la nostra scuola ha collaborato in questa prima esperienza nel programma Erasmus+: il Comune di Palombara Sabina, il Comune di Moricone e l’Associazione Romana Portieri d’Albergo “Le Chiavi d’Oro”. Presenti all’evento come rappresentanti delle organizzazioni partner, il Sindaco di Moricone, il Sig. Mariano Giubettini, l’Assessore alla Cultura del Comune di Palombara, il Dott. Daniele Onestà , il Sig. Duca e il Sig. Lucidi, questi ultimi rappresentanti de “Le Chiavi d’Oro”. Tra gli invitati anche le referenti Erasmus del Liceo Catullo e dell’I.C. Giorgi di Montorio Romano. Presente anche il Direttore de “L’Eco della Sabina”, il Dott. Ferretta.

 

Festa conclusiva Erasmus2

La manifestazione si è articolata in due momenti principali: innanzitutto, in Aula Magna, la performance dei ragazzi dell’Alberghiero , durante la quale alcuni alunni Erasmus dell’Istituto si sono cimentati, insieme ai docenti, nella rappresentazione di una serie di scene teatrali divertenti con le quali sono stati rievocati i momenti salienti dell’esperienza della mobilità (la partenza, l’arrivo, il lavoro, il rientro in Italia). Tali scene hanno avuto come intermezzo la proiezione di video e immagini del soggiorno all’estero. Come colonna sonora dello spettacolo, la musica suonata dal vivo dal Maestro Prof. Ianiro, docente della nostra scuola. Al termine della performance, la Dirigente scolastica ha premiato i ragazzi Erasmus, Xenos (progetto PON di mobilità transnazionale svoltosi a Marsiglia) e i loro accompagnatori, Festa conclusiva Erasmus10con un delizioso omaggio, un bracciale ideato e realizzato appositamente per il nostro Istituto. La manifestazione si è poi spostata nel Laboratorio di Sala, dove si è tenuto un concorso culinario con piatti internazionali preparati dagli alunni e da loro poi illustrati agli ospiti i quali hanno svolto anche la funzione di giuria. A vincere il concorso culinario, gli studenti di Pasticceria, con il loro sublime bavarese.

 

Un ringraziamento speciale dunque a tutti coloro che sono intervenuti e a tutti coloro che hanno contribuito a rendere questo 14 febbraio 2019 una giornata da ricordare, una bella giornata!


Percorso di Educazione alla legalità 2018-2019


Le regole ci rendono liberi!


Anche quest’anno l’Istituto alberghiero di Palombara Sabina si è impegnato per la diffusione della cultura della legalità, organizzando una serie di incontri finalizzati a promuovere negli studenti la conoscenza e il rispetto delle regole fondamentali per la vita sociale. I diversi momenti che hanno caratterizzato il percorso di “Educazione alla legalità” sono stati ampiamente sostenuti ed incoraggiati dal Dirigente dell’Istituto, la prof.ssa Sonia Foli, che da anni si adopera ed interviene personalmente per il buon esito di tali iniziative. IMG 20180207 WA0017
Il primo appuntamento inerente al percorso, fortemente desiderato dall’Istituto, si è tenuto il 24 ottobre 2018 nell’Aula magna dell’Istituto ed ha visto come illustre ospite l’Onorevole Elena Ferrara, promotrice, nonché prima firmataria, della Legge n° 71 del 2017, dedicata al contrasto del cyberbullismo in tutte le sue manifestazioni. In previsione dell’evento, destinato alle classi seconde dell’Istituto, le suddette classi si sono preparate adeguatamente - con l’aiuto dei loro docenti curricolari e del referente per la legalità, prof. Carboni - studiando in modo approfondito i contenuti della norma. L’incontro, introdotto dal Dirigente scolastico, che ha rivolto i saluti e i ringraziamenti da parte dell’Istituto alla senatrice e alle altre Autorità presenti (legate all’amministrazione comunale e agli Istituti scolastici della zona), si è aperto con la drammatica testimonianza offerta dalla senatrice stessa, che ha raccontato la vicenda di Carolina Picchio, quattordicenne suicidatasi a causa di atti di cyberbullismo. L’evento è poi proseguito con l’intervento attivo dei ragazzi delle seconde, che hanno rivolto alla senatrice domande e riflessioni affatto scontate, contribuendo, così, alla piena riuscita dell’incontro stesso.
Il secondo appuntamento del percorso ha avuto luogo il 12 dicembre 2018 ed è stato realizzato grazie alla collaborazione con il progetto “Sport per tutti”, contestualmente organizzato nell’Istituto su iniziativa dei docenti di Scienze motorie. L’incontro, rivolto alle classi quinte, si è proposto di celebrare la “Giornata mondiale dei diritti umani” affrontando il seminario presentato dall’organizzazione sportiva “La Corsa di Miguel”, dedicato, nello specifico, alla storia di una squadra di calcio dilettantistica composta da giovani immigrati, denominata “Liberi Nantes”. Gli studenti delle quinte sono apparsi emotivamente coinvolti nel guardare dagli spalti dell’Aula magna il video dei loro coetanei che giocano nei campi di periferia e non si sono risparmiati nell’esternare commenti e nel rivolgere domande all’ospite, una operatrice appartenente all’organizzazione “La corsa di Miguel”.IMG 20180206 094234 1
Il terzo incontro, svoltosi il 12 febbraio dedicato alle classi prime, ha nuovamente riguardato il tema del bullismo e del cyberbullismo, inserendosi nel più ampio quadro del contrasto a tali fenomeni perseguito dall’Istituto. Una più ampia descrizione dell’incontro, legato alla celebrazione della Safer Internet Day, può trovarsi sul sito dell’Istituto “Via A. De Gasperi,8”, nella sezione “Eventi e News”.
Il 14 marzo 2019, invece, si è tenuto un interessante incontro, che ha visto come protagonisti, da un lato, gli studenti delle classi terze e, dall’altro, una compagine formata da quattro avvocati penalisti appartenenti alla Camera penale di Tivoli. Durante lo svolgimento dell’evento, che si poneva come principale obiettivo quello di sensibilizzare gli studenti circa i fondamenti costituzionali del processo penale, i ragazzi delle terze, stimolati dalle abilità comunicative degli ospiti, hanno avviato un dibattito vivace e costruttivo con questi ultimi, che in vari momenti ha attraversato i fatti di cronaca e le notizie dell’attualità.
IMG 20190517 113129L’ultimo incontro legato al percorso di “Educazione alla legalità” si è svolto il 17 maggio, alla presenza degli studenti delle classi quarte che hanno, ancora una volta, gremito le postazioni dell’Aula magna. Coinvolta in prima persona nell’ideazione e nella preparazione dell’evento, dedicato al tema della prevenzione all’uso e abuso di sostanze, alcol e gioco d’azzardo, è stata la Dirigente, prof.ssa Sonia Foli, da sempre mostratasi particolarmente sensibile al contrasto di tali fenomeni. Gli ospiti, provenienti dalla Comunità terapeutica “Dianova”, da anni attiva sul territorio, con lo scopo di sostenere persone in difficoltà offrendo loro percorsi di reinserimento, si sono prodigati nella spiegazione dei meccanismi che fanno da sfondo alle dipendenze in generale. Particolarmente toccante si è rivelata, poi, la testimonianza offerta da una ragazza attualmente ospitata in seno alla Comunità, che ha raccontato ad un uditorio attento le proprie drammatiche esperienze di tossicodipendente. IMG 20190212 WA0015Stimolati dai relatori, gli studenti hanno partecipato energicamente all’incontro, stabilendo con gli ospiti e i docenti presenti un dialogo proficuo, che ha reso l’evento stesso di indubbia utilità e valenza educativa.


L' Istituto Alberghiero di Palombara Sabina partecipa al programma televisivo "New Farmers: un viaggio tra i nuovi agricoltori"


NewFarmers

L’ Istituto Alberghiero “Via A. De Gasperi, 8” di Palombara Sabina (RM) è stato uno degli istituti alberghieri scelti per la terza edizione di “New Farmers: un viaggio tra i nuovi agricoltori” che andrà in onda su TV2000 (CANALE 28, SKY CANALE 157, TIVÙSAT 18) a partire dal giorno 6 febbraio 2019.

 

Di seguito vengono riportate le puntate in cui sarà presente il nostro Istituto:

 

13 febbraio ore 19.30

L’orticultura di precisione a Foggia (con la ricetta dell’Istituto Alberghiero di Palombara Sabina)

 

 

19 febbraio ore 19.30

 L’olio della Sabina tra uso alimentare e fitoterapia (con la ricetta dell’Istituto Alberghiero di Palombara Sabina)

 

 

21 febbraio ore 19.30

Il Chianti Classico alle porte di Firenze (con la ricetta dell’Istituto Alberghiero di Palombara Sabina)

 

 

26 febbraio ore 19.30

La filiera del parmigiano reggiano nel mantovano (con la ricetta dell’Istituto Alberghiero di Palombara Sabina).

 

 

Dopo la messa in onda tutte le puntate continueranno ad essere visibili sulla pagina del programma https://www.tv2000.it/newfarmers/.

 

Ogni settimana verrà data notizia della messa in onda sulla pagina Facebook del programma New Farmers – un viaggio tra i nuovi agricoltori, per cui restate sempre aggiornati e condividete le notizie.  https://www.facebook.com/newfarmersprogrammatv/

 

 Buona visione!


Giornata informativa: Giovani e salute


 

IMG 1780Il giorno 24 maggio 2019 le classi quinte dell’Istituto hanno partecipato alla Giornata Informativa: “I giovani e la salute: stile di vita e consapevolezza” tenuto dalla Dott.ssa Roberta Sarmiento, specialista oncologa dell’Ospedale San Filippo Neri di Roma.IMG 1799

L’incontro, inserito nel percorso di Cittadinanza e Costituzione in preparazione all’Esame di Stato, ha coinvolto gli studenti e approfondito le tematiche legate alla salute ed ad un corretto stile di vita. In modo particolare la relatrice si è soffermata sul tema delle dipendenze in un’ottica di prevenzione, sensibilizzando i presenti al superamento di abitudini nocive per la salute.


La ricetta dell’Alberghiero per il "Natale USR Lazio 2018"


 

EventoRegioneLazio3Il 18 dicembre 2018 il nostro Istituto ha partecipato all'evento "Natale USR LAZIO 2018", presso il Museo Nazionale Preistorico Etnografico Luigi Pigorini, sito in Roma zona EUR.

Alla manifestazione, in collaborazione con la Rete Alberghieri Lazio, hanno partecipato gli alunni: Scipioni Valentina, Angelini Martina, Bernardini Simone, Lattanzi Davide e Ortenzi Antonella della classe 3B sala; Manili Mirko e Mariosa Antonio della classe 5A cucina; EventoRegioneLazio11Pagnanelli Daniela e Voineag Alin della classe 5B cucina e guidati dai professori Folino Costantino, Russo Raffaele, Mungo Domenico e l'A. T. sig. Mario Strati.

EventoRegioneLazio2Gli allievi guidati dai docenti, hanno realizzato il seguente piatto: "Bocconcino di Castrato su letto di cicorietta ripassata e crostone di pane all'olio della Sabina d.o.p., in linea con quella che era la finalità di valorizzare il Natale made in Lazio e valorizzare i prodotti del territorio.

La preparazione ha riscosso un notevole apprezzamento da parte di numerosi partecipanti ed organizzatori anche per quanto concerne l'aspetto organizzativo e l'allestimento del buffet.

L'evento si è concluso con un brindisi finale nel salone delle cerimonie, alla presenza del Direttore Generale dell'Ufficio Scolastico Regionale.


CIBO E CULTURA. Le riflessioni di uno storico


IMG 2083

Se c'è un luogo dove la storia incontra la cucina e  può essere ascoltata dalla stessa voce dell’autore del libro di testo su cui si studia, questo luogo è l'Alberghiero di Palombara Sabina. Il 27 maggio 2019 gli studenti delle classi terze e i docenti hanno potuto ascoltare il prof. Montanari, docente ordinario di Storia Culture Civiltà presso la Facoltà di Bologna, sul tema Cibo e Cultura, le riflessioni di uno storico.

L'incontro ha visto la partecipazione di rappresentanti istituzionali insieme a presidi e docenti delle scuole presenti nel territorio sabino e romano. La presenza del Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale, Gildo De Angelis, ha dato risalto alla giornata orientando l'evento in un'ottica non solo locale ma regionale.IMG 2093

Il professor Montanari nella sua relazione ha saputo ripercorrere la nascita della tradizione enogastronomica italiana in un quadro europeo, partendo dal medioevo ad oggi. Da una cultura rurale e contadina ad una IMG 2121modernità sempre più globalizzata. Il riferimento centrale è stato lo stretto legame che c’è tra la cucina, il cibo e la cultura che è base del vivere quotidiano di tutti noi. Un ringraziamento al sindaco di Paombara Sabina e a  tutti gli ospiti-amici che hanno partecipato alla giornata in rappresentanza degli enti del territorio che collaborano con il nostro Istituto.

La mattinata si è conclusa con un momento di convivialità organizzata dai docenti e studenti dell’Istituto che, come sempre, sono riusciti ad ammaliare e coccolare gli ospiti con dei piatti apprezzati da tutti i presenti.

IMG 6791


L'Alberghiero di Palombara Sabina partecipa al Forum Internazionale delle Autorita’ Metropolitane Europee (EMA 2018)


EMA 2018 6Nei giorni 25 e 26 Ottobre 2018, una rappresentanza dei nostri studenti, accompagnati dai docenti proff.ri Mungo e Piccirillo, hanno partecipato, presso la sede della Città metropolitana di Roma Capitale, Palazzo Valentini e presso la sede di Roma Capitale Palazzo Senatorio, al Forum Internazionale delle Autorita’ Metropolitane Europee (EMA 2018).

EMA 2018 1Presenti all’evento esponenti del panorama politico, amministrativo e culturale nazionale, internazionale, di Roma e della sua Provincia. Primi tra tutti, il Presidente della Camera dei Deputati, l’On. Roberto Fico e la Sindaca di Roma, dott.ssa Virginia Raggi.

E’ stata questa un’occasione per i nostri studenti  di arricchire la propria esperienza professionale, dando un contributo alla realizzazione di un evento di enorme rilievo. 

 

EMA 2018 3

 

 

EMA logo

 EMA 2018 4

 


MAI SOLI! Ora basta bullismo…

Incontro per le classi Seconde

SIAMO TUTTI NELLA RETE


 

 

 

Il giorno 12 febbraio 2019 l’Istituto Alberghiero di Palombara Sabina ha vissuto un interessante incontro sul tema del bullismo e cyberbullismo.

Frutto della costante attenzione della scuola alle tematiche giovanili, il progetto riparte, nel presente anno scolastico, al fine di sostenere le studentesse e gli studenti su una tematica molto sentita ed attuale.

L’incontro, destinato alle classi seconde,  è stato ricco di interventi, a carattere statistico, normativo ed esperienziale. Ha aperto il momento di riflessione il referente per il contrasto al bullismo e cyberbullismo, prof. Micalusi, ricordando il perché della nascita di tale progetto, come si innesta nell’Offerta Formativa dell’Istituto, quali meccanismi la nostra scuola prevede per salvaguardare i ragazzi, a chi rivolgersi per segnalare un fenomeno o semplicemente per chiedere un consiglio.

Il prof. Carboni, referente per la Legalità ha risposto alla domanda “perché una giornata contro il bullismo e il cyberbullismo?” attraverso il racconto di una storia vera.

La prof.ssa Meucci Egidi ha presentato i dati relativi al questionario/indagine proposto ai nostri ragazzi nella prima parte dell’anno.

Intervento centrale della mattinata è stato quello del luogotenente Veneruso del comando dei Carabinieri di Palombara Sabina, che ha arricchito la tematica del bullismo e cyberbullismo con l’occhio attento di un rappresentante dello Stato sempre in prima linea, che conosce bene i rischi a cui può andare incontro un giovane adolescente. Questo intervento ha infatti catturato notevolmente l’attenzione degli alunni.

 

La mattinata si è conclusa con la storia di Pietro, un ragazzo vittima di bullismo che ha avuto il coraggio di presentare la propria storia nella trasmissione televisiva “#Mai più bullismo” (https://www.raiplay.it/programmi/maipiubullismo/). Questa testimonianza è servita ai ragazzi per capire l’importanza di aprirsi e confidarsi sempre nei momenti di difficoltà. Grazie alla sua volontà di volerne uscire e al coraggio della segnalazione, infatti, trasforma completamente la sua vita.

L’incontro è stato solo l’inizio di numerose iniziative che verranno svolte nel corrente A.S., ricche di spunti di riflessione e casi pratici; iniziative guidate da una frase cha ha concluso l’intera mattinata: “SONO SEMPRE GLI ZERI CHE DICONO: SEI UNO ZERO!”

 

 

 

INCONTRO SULLA LEGGE 71/2017

"PREVENZIONE AL CYBERBULLISMO"

con l'Onorevole Elena Ferrara

44777344_902207549973134_3679140054577446912_n.jpg

 

 

LA PAGINA FACEBOOK DELL'ONOREVOLE FERRARA 


 

43581305_902207583306464_5480023359368462336_n.jpg